Se ti piace il mio blog clicca qui

martedì 30 giugno 2015

Focaccia saporita al Parmigiano reggiano



Focaccia saporita al Parmigiano reggiano


©http://nuvoledifarina.blogspot.it Un'idea semplice e veloce per un pranzo a mare o in casa o per una merenda golosa per i bimbi, d'altra parte la focaccia a chi non piace? Spessa e morbida è ottima da mangiare sia così che spaccata e farcita con ogni bontà che abbiamo nel frigo dai formaggi ai salumi o perché no entrambi assieme. Io ho fatto una versione un po' più ricca aggiungendo l'uovo nell'impasto e profumandola con tanto buon Parmigiano reggiano stagionato 36 mesi che conferisce ancora più sapore alla focaccia e fa formare una golosa crosticina in superficie. Da fare è semplicissima e alla portata di chi è alle prime armi con i lievitati o, avendo bimbi piccoli, ha poco tempo a disposizione per lavorazioni più lunghe e complesse.






Ingredienti per una focaccia:


300 gr di farina 00
150 gr di parmigiano grattugiato stagionato 36 mesi
3 uova
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 bustina di lievito disidratato per focacce e pizze
un pizzico di sale
un pizzico di zucchero
acqua tiepida q.b.
rosmarino a piacere

Procedimento:


Facciamo bollire un pentolino di acqua, una volta raggiunto il bollore spegniamo il fuoco e aggiungiamo gli aghi di rosmarino e lasciamo in infusione chiudendo il pentolino con un coperchio e lasciamo così finché non si intiepidisce. 
Battiamo le uova in una ciotola assieme all'olio extravergine di oliva e al parmigiano reggiano, aggiungiamo un pizzico di sale e la farina setacciata poco alla volta alternandola con l'acqua al rosmarino oramai tiepida (io non ho filtrato gli aghetti e li ho lasciati nel mio impasto). Per ultimo aggiungiamo il lievito disidratato mescolato a un pizzico di zucchero. 
Impastiamo bene, versiamo nella teglia a bordi alti e lasciamo lievitare fino al raggiungimento del bordo.
Cuociamo a 200° per 30-35 minuti. Una volta cotta, lasciamo raffreddare completamente prima di sformare e tagliare per farcire; io ho riempito la mia focaccia con un goloso prosciutto di Parma.


Con questa ricetta partecipo al contest PR Chef 2015 :



venerdì 19 giugno 2015

Gnocchi alle erbe di Ovaro - Gnocs cui savors di Davàr



Gnocchi alle erbe di Ovaro - Gnocs cui savors di Davàr


©http://nuvoledifarina.blogspot.it Come ogni 19 del mese torna l'appuntamento con la cucina regionale, e in questo periodo in cui si assiste al tripudio delle erbe aromatiche nei campi, negli orti e anche nei balconi la nostra rubrica cucina e territorio di casa nostra non poteva non rendere loro omaggio. Per cui oggi nei nostri blog ci saranno tante ricette della nostra regione, colorate e profumate che stuzzicheranno ogni palato.
Io per il Friuli Venezia giulia, ho pensato di proporre un piatto di gnocchi; sono più leggeri rispetto a quelli di patate e grazie alla presenza di tanto prezzemolo sono freschissimi. Inoltre fanno parte di quelle ricette che considerare economiche è dir poco, bastano solo farina, un uovo e il prezzemolo è il gioco, anzi il piatto, è fatto. per condire? Tanta bella ricotta affumicata grattugiata e burro fuso. sono gnocchi da fare con il cucchiaio per cui più semplici e più sbrigativi di quelli da tagliare col coltello.



gnocchi al prezzemolo


Ingredienti per 2 persone:


250 gr di farina 00
1 uovo
1 mazzetto di prezzemolo
un pizzico di sale
acqua q.b.

Procedimento:


In una ciotola battiamo l'uovo con un pizzico di sale, aggiungiamo la farina e tanta acqua quanto ne occorre per ottenere una sorta di pastella non troppo liquida. Uniamo all'impasto il prezzemolo tritato e mescoliamo per amalgamare bene il tutto.

Mettiamo a bollire l'acqua, aggiungiamo il sale e poi con il cucchiaio formiamo gli gnocchi che lasceremo cuocere fin quando tornano a galla.

Raccogliamo gli gnocchi e formiamo direttamente le porzioni che andremo a condire con burro fuso e ricotta stagionata affumicata.

Semplice, economico e da leccarsi i baffi.

Se volete scoprire le altre ricette regionali, ecco le mie amiche cosa hanno proposto:


Cucina della Lombardia: Frittata alle Erbe Fini
Cucina del Piemonte: Maiale alla salvia - Animà ncu a sòlvia
Cucina della Toscana : Scarpaccia salata
Cucina del Lazio: pasta alla checca
Cucina della Campania :  Zuppa estiva
Cucina della Basilicata: Focaccia rossa
Cucina della Puglia: Frittata barese con cipolla rossa e erbe aromatiche
Cucina della Calabria: Pesce spada con il salmoriglio

mercoledì 17 giugno 2015

Ciambelline al Fruttolo



Ciambelline al Fruttolo


©http://nuvoledifarina.blogspot.it Ci sono delle persone con cui è subito feeling e che ti sembra di conoscere da almeno una dozzina di vite; con queste persone le risate dell'una diventano le risate dell'altra, le lacrime di una diventano le lacrime dell'altra, così con le gioie e con tutte le piccole quotidianità della vita. Ed è così che anche i bimbi di una persona speciale diventano dei nipotini. E allora oggi si festeggia e si festeggia il primo compleanno di un bambino dolcissimo, dalle guanciotte belle piene e dallo sguardo furbetto; si festeggia il piccolo Francesco, il bimbo della dolcissima Michela (La casa di Artù) che proprio oggi compie il suo primo anno e io faccio festa così, con una ricetta a prova di bimbo, facilissima e veloce da fare soprattutto se si usa il donut maker della Lidl come ho fatto io.
Pochi ingredienti e pochi passaggi e la merendina è pronta, basta accompagnare le ciambelline con un bel bicchiere di latte:









Ingredienti per 14 ciambelline:



86 gr di farina 00
2 barattolini di Fruttolo (io pera-mela)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di zucchero
1/2 bustina di lievito
latte q.b.

Procedimento:


Lavoriamo in una ciotola il Fruttolo con l'olio, aggiungiamo lo zucchero e per ultima la farina setacciata assieme al lievito; aggiungiamo il latte tanto quanto serve per ottenere una pastella mrobida e teniamo da parte.
Accendiamo il donut maker e aspettiamo che arrivi a temperatura, quindi versiamo per ogni buco un bel cucchiaino colmo di pastella e lasciamo cuocere per circa 4 minuti. 
Sono buonissime da gustare già appena cotte, calde e con un buon profumo di frutta.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...