Se ti piace il mio blog clicca qui

giovedì 19 maggio 2011

Fetta al latte

Sono poche le persone a cui non piace questo dolce da frigo, dalla pasta morbida e dal ripieno gustoso; io ho provato a riprodurlo ed è venuto squisito. Oltre alle motivazioni golose, ce ne sono altre che spingono a fare questo dolce, infatti: è veloce da fare, soprattutto è semplice, non si usano ingredienti dell'altro mondo, è fresco ed ora che arriva l'estate è l'ideale, e soprattutto ci permette di utilizzare gli albumi che avanzano da altre preparazioni. Questo è il procedimento che ho usato io; iniziamo con il preparare la pasta con:

4  albumi
100 gr di zucchero a velo
120 gr di farina 00 (io ho usato Molino Chiavazza)
100 gr di burro a temperatura ambiente
6 cucchiai di cacao amaro in polvere
1/2 bustina di lievito
Iniziamo con lo scaldare il forno a 200°C. Setacciare lo zucchero a velo, perchè si sa che tende a prendere umidità e far grumi, e lavorarlo con il burro, io ho fatto a mano sciogliendo il burro con il calore delle mani si possono comunque usare anche le fruste; aggiungere gli albumi NON montati a neve. A parte mescolare farina, lievito e cacao; setacciare le polveri e unirle al composto di albumi. Dopo aver mescolato bene, dividere il composto in due parti. Prendere quindi una teglia rettangolare, o meglio una placca da forno, e rivestirla con la carta da forno, versarci metà del nostro impasto e livellare con una spatola carcando di dare una forma rettangolare e una distribuzione omogenea (non devono esserci punti dove c'è più o meno impasto). Mettere in forno per 4 minuti, nè uno di più altrimenti il nostro rettangolo si brucerebbe nè uno di meno altrimenti resterebbe crudo al centro. Ripetere l'operazione con l'altra metà di impasto che c'era rimasta facendo un rettangolo di identiche dimensioni al primo. Una volta cotti, i due rettangoli vanno fatti freddare completamente.

Prepariamo ora la farcia con:

500 ml di panna per dolci (fedda, meglio se messa in frigo il giorno prima)
4 cucchiaini di miele
Iniziare a  montare la panna e quando vediamo che comincia ad addensarsi, unire il miele; riprendere quindi a lavorare con le fruste finchè la panna non è completamente montata.

Assembliamo ora riprendendo uno dei nostri rettangoli su cui spalmiamo la panna montata con il miele, poggire sopra l'altro rettangolo e premere un poco finchè non si vede che la panna comincia ad uscire dai bordi. Mettere quindi in frigo per almeno un'oretta e poi sta a voi decidere se lasciarla così oppure tagliarla a forma di merendina.

Consiglio per i più golosi: dopo l'oretta di frigo al dolcetto si può fare una "copertina", per cui sciogliamo 100 gr di cioccolato fondente e 50 gr di cioccolato bianco assieme a bagnomaria, li mescoliamo finché non sono ben amalgamate poi con un pennellino spennelliamo la superficie del dolce o dei trancetti; infine mettiamo per 2 minuti in congelatore per far solidificare e son pronti da mangiare.


4 commenti:

  1. Stefania, è stupenda, a me piace molto, ma quella comprata no, non riesco a mangiarla, la faccio sicuramente...ciao carissima

    RispondiElimina
  2. Ti è venuta divina tesoro, bravissima, è veramente una ricetta da rifare!!! Un bacione stellina!!
    Maria Luisa.

    RispondiElimina
  3. bellissima :P . Sei proprio brava...io non ci ho mai pensato a farla ma ci proverò ora che ho la tua ricetta!

    RispondiElimina
  4. che buona la fetta al latte.
    stefania se passi da me ho un dono per te
    ciao un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...