Se ti piace il mio blog clicca qui

giovedì 9 giugno 2011

Sofficini home made alla crema di formaggio e prosciutto cotto




Quando ero piccola raramente entravano in casa cibi confezionati, mia mamma preferiva sempre farmi da mngiare lei dalla colazione, alla merende ai pasti principali; crescendo però qualche merendina e qualche altra cosuccia ogni tanto me la prendeva ma avendo in mente il gusto delle cose preparate da lei, il "già pronto" lo sentivo come se avesse una marcia in meno. Finiva quindi che merendine e qunat'altro venivano presi una volta ogni morte di papa giusto per collezionare il giochino o il pupazzetto di turno e chi si mangiava le merendine erano più che altro i miei, perché io me ne portavo soltanto una a scuola e non sempre. Da quella volta è nato come un gioco tra me e mia mamma che consisteva nel comprare la novità del momento e provare a riprodurla in casa, assaggiando minuziosamente e annotando tutti i sapori che sentivamo; per me è sempre stata una cosa bella perché imparavo ad associare i vari ingredienti e le loro combinazioni ai gusti che sentivo e così ho sviluppato un discreto palato, è difficile che in un piatto, anche il più elaborato, io e mia mamma non riconosciamo quello che c'è.
I sofficini home made sono nati proprio con questo gioco e il ripieno è una mia invenzione più saporita rispetto al ripieno a base di besciamella; per farli si inizia a preparare un impasto con:

250 gr di latte
50 gr di burro
220 gr di farina (io Molino Chiavazza )
1 pizzico di sale
Si prende una pentola e ci si mettono dentro il latte, il burro a tocchetti e il sale, si fa bollire finché il burro non si è completamente sciolto, poi si spegne il fuoco e si aggiunge tutta in un colpo la farina; si mescola bene con un cucchiaio di legno e si lascia intiepidire.
Una volta intiepidito, si prende l'impasto e lo si mette su una spianatoia e lo si lavora con le mani per creare una pasta più omogenea, si forma il classico panetto e si lascia raffreddare completamente altrimenti è difficile spianarla. Stendere quindi una sfoglia sottile e tagliare dei cerchi utilizzando un tagliapasta, io ho usatao una tazza del diametro di 11 cm e mi sono usciti 12 sofficini.
Ora si prepara il ripieno con:

100 ml di panna da cucina
50 ml di latte
70 gr di formaggio grattugiato (io il grattugiato di In.al.pi )
100 gr di prosciutto cotto
Si prende il cotto e lo si trita finemente; in una casseruola si mescolano panna e latte, come iniziano a bollire si aggiunge il formaggio grattugiato e si mescola finché questo non è completamente sciolto. A fuoco spento si aggiunge il prosciutto cotto, si mescola bene con il cucchiaio di legno e si inizia a mettere il composto al centro dei nostri cerchi (io ho messo un cucchiaio di legno abbondante per cerchio). Si chiudono i cerchi dando la forma del sofficino e si pressano bene i bordi con le dita, poi si procede con la loro cottura prendendo:

1 uovo grande
pane grattugiato
olio per friggere
sale
si batte l'uovo con il sale e vi si passano i sofficini uno alla volta, questi poi vanno passati nel pane grattugiato e messi a friggere in una padella con abbondante olio per frittura caldo; prima di mangiarli lasciarli qualche minuto scolare l'unto in eccesso su carta da cucina.



21 commenti:

  1. Carissima,

    Ho visto la torta di pane. Una interpretazione personale che nulla toglie al valore che stà in alto: quello del riutilizzo del pane avanzato.
    Ho letto con interesse il tuo post e la storia che hai raccontato. Tu dici che sentivi nei prodotti industriali " una marcia in meno". L'ingrediente che mancava era il "cuore" che si trova solo nelle cose che prepariamo con le nostre mani. Quando queste cose sono radicate fortemente in noi stessi, ci viene facile passarle anche ai nostri figli. Magari non subito... ma sicuramente ce ne saranno grati di questi semplici insegnamenti.

    un abbraccio


    sergio

    RispondiElimina
  2. Che dirti , io forse somiglio un pò a tua madre , i miei figli vedono le merendine confezionate ogni morte di papa , prima invece erano all'ordine del giorno .. a causa di una cattiva alimentazione avevo messo su parecchi chili , poi mi sono messa in testa di risistemare tutto ed ecco che tra lo sport quotidiano e la cucina home made sicuramente più sana , sono riuscita a perde la bellazza di 32 chili .... non tornerei mai indietro e credo che riassaggiando le merendine comprate anche io ci troverei una marcia in meno e spero un giorno che i tuoi figli abbiano verso il mio modo di cucinare lo stesso amore che tu fai trasparire nelle tue parole .
    Ho fatto spesso i sofficini m, specialmente pomodoro e mozzarella , ho sempre usato la besciamella e credo proprio che proverò anche la tua versione che sembra golosissima oltre che più leggera .

    RispondiElimina
  3. bella idea anche io a yommaso non ho mai comprato una merendina! porverò i tuoi sofficini in vari gusti così saranno tutti contenti!!!

    RispondiElimina
  4. Ciaoooo!!! Beh adesso che so la ricetta eviterò di comprarli perchè le cose fatte in casa son sempre le migliori!! Una volta ho fatto il bon roll ed è venuto più buono di quello comprato :D Buonissimi i tuoi sofficini!!!

    RispondiElimina
  5. pensa ai miei figli non piacera neppure l'ovetto della kinder, lo volevano per la sorpresina e poi lo buttavo, anche adesso all'univ. si portano il panino fatto da me...e neppure i sofficini, ma questi fatti da te mi fanno un bell'effetto, (per me, devo confessare che a me sono sempre piaciuti, li mangiavo di nascosto!!) li voglio fare...baci

    RispondiElimina
  6. Non ci posso credere che fare i sofficini sia così facile!!!!!!!!
    Sono curiosissima di provarli bravissima Stefania.

    RispondiElimina
  7. Anche mia madre non comprava i cibi confezionati; tutto, compreso le merendine, erano fatte da lei. Abituata in questo modo è difficile che si possa poi optare per i cibi preparati. Detto questo, non ho mai mangiato i sofficini, ma con piacere mangerei i tuoi.

    RispondiElimina
  8. Anch'io li faccio le bambine ne vanno matte,ho fatto anche la versione con le melenzane,un bacio complimenti e buona serata!!!

    RispondiElimina
  9. grazie a tutti

    @Tamara: l'ovetto me lo mangiavo ma uno solamente perché mi sembrava troppo dolciastro, il bello era nello scoprire la sorpresa come per i tuoi figli

    RispondiElimina
  10. Sofficiniiiiiiiii!!! Oh ma sei troppo brava!! farli a casa è qualcosa che non credevo possibile!!BRAVA bravaaaaaaa

    RispondiElimina
  11. Sono proprio uguali a quelli veri! Che brava che sei.

    RispondiElimina
  12. @cucina che ti passa e Tinny: grazie carissime, buona serata

    RispondiElimina
  13. Adoro i sofficini e questi mi invogliano parecchio...CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  14. Quelli fatti in casa sono molto più buoni di quelli comprati. Ti sono venuti perfetti. Bravissima.

    RispondiElimina
  15. Molto appetitosi e invitanti!!! Un'idea fantastica!!! complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  16. Eh già, una volta che ci si abitua alle cose buone fatte in casa non si riesce nemmeno a pensare di mangiare quelle prodotte industrialmente..ricordo benissimo che l'ultima volta che ho dato una merendina a mio figlio di quelle famose del Mulino (parlo ormai di anni fa) lui me l'ha restituita dopo il primo morso dicendomi che "sapeva di industriale"!!!!
    Oltre che ad essere piu' buone le cose fatte in casa sono decisamente piu' sane :))
    I sofficini li faccio anche io e mio figlio ne va matto..
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  17. @sississima, franci, lady boheme, mary: grazie a tutte, un bacione

    RispondiElimina
  18. Che bontà i sofficini... Grazie a quel bel gioco dei 7 link l'ho conosciuta... e mi sa che presto la proporrò anche io!!!!!!!!!
    Bacissimi!

    RispondiElimina
  19. guarda Lucia sono facilissimi da fare, è molto più complicata la spiegazione e se ci riesco io...

    RispondiElimina
  20. Fantastica e utilissima questa ricetta! Non credevo si potessero fare in casa i famosi sofficini! Io li adoro!!!! :)
    Ma pensi si possano cuocere anche in forno?
    Baci ^.^

    RispondiElimina
  21. si puoi cuocere tranquillamente in forno, vengono molto più leggeri. bacini

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...