Se ti piace il mio blog clicca qui

mercoledì 10 agosto 2011

Carne in salsa al vino rosso e gita a Lipica



Ieri pomeriggio sono stata in gita a Lipica a vedere i famosissimi cavalli bianchi lipizzani; ci vado spesso, non solo perché il posto da un senso di pace e tranquillità ma anche perché mi piacciono i cavalli, questi in particolare sono molto docili e intelligenti. Vi mostrerò a fine post un po' di foto. Intanto rimanendo in ambito culinario e per omaggiare la Slovenia dove trascorro quasi tutte le mie giornate, volevo presentarvi una ricetta molto semplice che ho chiamato semplicemente salsa al vino rosso allargando un po' gli orizzonti sulla scelta del vino mentre qui viene fatta essenzialmente con vino Terrano o Refosco, due vini dal gusto molto aspro e forte. Questa salsa viene usata per dare gusto a carni cotte in maniera semplice, tipo griglia o brasato, io in genere la uso o su semplici fettine fatte in velocità o su salsicce alla griglia; alla fine il piatto ne risulta molto più buono e la salsa è un invito a scarpettare se non leccare il piatto. Ovvio che deve piacere il gusto del vino rosso. La salsa si conserva in un barattolino in frigo, se dovesse addensarsi troppo basta poi riscaldarla sul fuoco o in microonde per pochi minuti. Per prepararla occorrono:

500 ml di vino rosso (io Refosk di Izola)
300 ml di brodo di carne
20 gr di burro
1 cucchiaio di farina
sale
bacche di ginepro, alloro, erba cipollina
Schiacciamo le bacche di ginepro e tritiamo alloro e erba cipollina; Versiamo tutto in un pentolino assieme al vino e a un pizzico di sale e facciamo bollire a fiamma alta fino a che non si è ridotto a 1/3 del volume iniziale; nel frattempo lavoriamo il burro con il cucchiaio di farina fino ad avere una crema, questo procedimento serve a non formare grumi di farina in cottura. Aggiungiamo al vino il brodo e la crema di burro e farina e cuociamo finché la salsa non si è legata e ha raggiunto la consistenza che vogliamo.

E adesso vi riporto a Lipica, che in sloveno significa piccolo tiglio, infatti tutta l'area di allevamento dei cavalli è piena di questi alberi. Il cavallo lipizzano è un pò uno dei simboli della Slovenia, se vi sono capitati in mano euro sloveni li potrete ammirare sulle monetine da 20 centesimi; sono cavalli molto eleganti, alla maggior parte della gente saranno noti per essere i cavalli amati da Sissi e per essere i prediletti dalla scuola di alta equitazione di Vienna. Non sono animali selezionati per la lo forza, ma per la loro bellezza ed eleganza. Sono completamente bianchi, anche se alla nascita sono scuri e solo crescendo mutano il loro mantello in bianco candido. Uno dei motivi per cui vado spesso a Lipizza è fare un saluto a Pluto Steaka XV, un bellissimo cavallo di 26 anni, oramai è un vecchietto ma nella stalla degli stalloni fa ancora bella figura di sé e caratterialemnte mi somiglia un pò: non gli piace stare al chiuso; le altre due foto sono la stalla delle fattrici con i loro piccoli di 3 mesi e una mamma che allatta il suo piccolino.


Pluto

Fattrici e i loro piccoli
Una mamma con il suo piccolino

24 commenti:

  1. La salsa dev'essere saporitissima, me la segno!
    Che meraviglia quel cavallo bianco! Sto imparando da te a conoscere e ad apprezzare un posto che difficilmente potrei visitare, grazie!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania complimenti per il tuo blog....La salsa è molto invitante ed il posto dove sei andata in gita è a dir poco meraviglioso.....Da oggi anche io farò parte dei tuoi lettori fissi.Ciao a presto

    RispondiElimina
  3. Ma che buone e la salsa? Divina. Il cavallo sarebbe il mio sogno nel cassetto. Complimenti per tutto

    RispondiElimina
  4. Questa salsa è meravigliosa, mi stuzzica molto... prendo nota! Bellissime le foto! Davvero complimenti!!! Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  5. @Dana: si lo è, specialmente se si usano vini forti. Un bacione

    @Laura: grazie

    @meris: anche il mio, anzi uno dei miei di sogni ne ho tanti, speriamo di realizzarne almeno qualcuno.

    @Sar@: grazie, un abbraccio a te

    RispondiElimina
  6. La salsa l'ho già memorizzata ed archiviata, deve essere una libidine!
    e che belle le foto dei cavalli!
    A presto un bacio
    Carla

    RispondiElimina
  7. Stefania buongiorno!...i cavalli sono meravigliosi e hai ragione Pluto è splendido, gli hai dato un bacio da parte mia? che posto deve essere Lipica, io mi beo il primo giorno dell'anno e mi immergo in quelle note che accompagnano la danza dei cavalli....un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Deve esser eottima questa ricettina, con questa salsa! Bellissimi i cavalli. Ciao Paola www.paoladany.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. @carla: si la salsa da molte soddisfazioni per il palato. grazie per i complimenti

    @Tamara: certo che gliel'ho dato. Tam ti tocca venire prima o poi..un abraccio

    @paola: grazie Paoletta, buona giornata

    RispondiElimina
  10. La ricetta della salsa la copio immediatamente perchè dev'essere buonissima. Nonostante io vada in Slovenia un giorno si e uno no non ho ancora avuto modo di andare ad ammirare i famosissimi cavalli di Lipica. Rimedierò al più presto

    RispondiElimina
  11. La salsa è molto interessante, deve essere profumata.
    Grazie a te sto conoscendo un paese a me sconosciuto.

    P.S.Pluto è proprio bello.

    RispondiElimina
  12. Ciao Stefania grazie per essere passata del mio blog goloso; devo ancora metterlo a posto como si deve....sono pignola. Passa quando vuoi io ho appena visitato il tuo ,molto bello. Trilly ti augura una buona giornata alla prossima ricetta. Baci Baci Baciotti

    RispondiElimina
  13. un ottima salsa per accompagnare un ottima carne, ancora meglio se il tutto accompagnato da un buon vino rosso, eheheh scusa il giro di parole, complimenti e w la campagna

    RispondiElimina
  14. Questa salsa è una meraviglia cara Stefania e grazie del racconto della gita, deve essere un posto stupendo!!!! Baci!

    RispondiElimina
  15. @Donatella: ma chissà quante volte ci saremo incontrate in giro per negozi... comunque devo rimediare e andare almeno una volta

    @Fr@: grazie e riferirò a Pluto l'apprezzamento, bacioni

    @ferdinando: effettivamente un buon rosso ci starebbe bene, un abbraccio

    @speedy70: eh si è proprio incantevole Lipica, grazie per i complimenti, bacioni

    RispondiElimina
  16. un secondo di carne molto squisito e che bei scatti :) bella gita :)

    RispondiElimina
  17. Stefania per quanto riguarda il pane cafone non serve stenderlo con il mattarello, bastano le mani credimi

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il tuo blog! Mi appiccico con piacere.
    Che belli i "cavalli di Sissi" e molto interessante questa salsina per carni "veloci".

    RispondiElimina
  19. Adoro le salse, anche se so che, in genere, fanno ingrassare, ma questa la voglia provare subito! Bacio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Che bel posto e che bei cavalli!
    Proverò la tua salsa.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  21. Ciao tesoro! Amo tantissimo i cavalli, lo sai? Mi ricordo ancora la prima volta che ci sono salita sopra, emozionante e molto bello e da lì non ho smesso più. Questi cavalli bianchi sono molto belli già nelle foto, immagino dal vivo, deve essere stato davvero molto bello. Complimenti e grazie per il tuo racconto. Salsa al vino rosso? Deliziosa direi, e riesce sicuramente a rendere una semplice fettina una vera bontà! bacioni

    RispondiElimina
  22. La salsa è fantastica!!ma che belli questi cavalli!!bellissimi!!buona giornata cara

    RispondiElimina
  23. bellissimi questi cavalli, sono degli animali che adoro! questa ricetta me la segno per provarla!!

    RispondiElimina
  24. @nel cuore dei sapori: grazie

    @ferdinando: grazie

    @Silvia: si, ma una volta ogni tanto...

    @miranda: grazie

    @Valentina: non lo sapevo, allora queste immagini ti hanno fatto piacere, son contenta. Baci

    @Tina: grazie, buonissima giornata a te

    @Elena: prova e vedrai che buona. bacione

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...