Se ti piace il mio blog clicca qui

martedì 20 settembre 2011

Pudding di riso allo zenzero con pesche caramellate

©http://nuvoledifarina.blogspot.com.Oggi è tornato il sole e nella notte c'è stato un po' di vento forte che ha contribuito ad abbassare le temperature e finalmente sto tornando a riapprezzare il sole per godermelo senza sudate e senza soffrire per l'afa. visto, quindi, che stare ai fornelli comincia a non essere più un peso, ho pensato di fare un bel pudding da servire caldo o tiepido a seconda dei gusti. Nonostante il nome di questo dolce faccia pensare a un qualcosa di strettamente britannico, in realtà i pudding dolci sono una tradizione degli Stati Uniti mentre quelli britannici sono essenzialmente salati. Questo mio pudding è dolce e ha anche due caratteristiche: non contiene uova e non ha glutine; inoltre, se si sostituisce il latte vaccino e la panna con i corrispettivi di soia, diventa anche un dolce adatto a chi ha un regime alimentare vegetariano o vegano. Ed ora ricordando che, come tutte le altre, anche questa ricetta appartiene a me (Stefania) e al mio blog http://nuvoledifarina.blogspot.com e ricordando che non autorizzo nessuno a prelevarne contenuti e immagini senza mia concessione, eccovi foto e ingredienti:


Per 2 cocottine di pudding occorrono:

650 ml di latte
100 ml di panna
50 gr di riso (preferibilmente a chicco tondo che è più indicato per i dolci)
4 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di zenzero in polvere
2 cucchiai di zucchero a velo
1 pesca gialla
Prendiamo una pentola e versiamoci all'interno il latte, lo zenzero e i 4 cucchiai di zucchero e portiamo a ebollizione a fuoco medio-basso; aggiungiamo quindi il riso e facciamo cuocere, con fiamma al minimo, per circa 1 ora o finché il riso sarà cotto e il composto ottenuto sarà denso; durante la cottura mescoliamo di tanto in tanto, alla fine versiamo il riso in un piatto e lasciamolo intiepidire. Montiamo nel frattempo la panna e non appena il riso si sarà intiepidito andremo ad unirla a questo, mescolando lentamente dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontarla. riempiamo le nostre cocottine e teniamole da parte; nel frattempo prepariamo la decorazione. Sbucciamo la pesca e tagliamola a metà, togliamo il nocciolo e ad ogni metà pesca pratichiamo dei taglietti come se volessimo fare delle fettine, il taglio non deve separare le nostre fettine che dovranno quindi restare unite ad un'estremità; poniamo ogni metà pesca su una cocottina e aiutandoci con i taglietti fatti, apriamola a ventaglio. Cospargiamo ogni cocottina con un cucchiaio di zucchero a velo e mettiamo a caramellare in forno per 5 minuti accendendo solo il grill, io ho impiegato 3 minuti usando il grill del microonde. Lasciamo intiepidire e portiamo in tavola, il dolce avrà la consistenza di una crema in cui il profumo dello zenzero fa da legante tra quello del riso cotto nel latte e quello della pesca.





Per chi volesse preparare il dolce con più anticipo, il riso può essere cotto nel latte il giorno prima e lasciato poi in frigo chiudendo la ciotola con una pellicola trasparente.

50 commenti:

  1. ricetta sfiziosissima...e che dici utilizzando pesche sciroppate..la si può sfruttare anche in inverno??? Buona giornata, ciao Flavia

    RispondiElimina
  2. Che bella ricetta Stefania........La dovrò provare sicuramente..Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  3. @EliFla: si lo puoi fare tranuillamente anche con le pesche sciroppate sgocciolandole bene, buona giornata a te

    @laura: grazie, un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. @Mary: grazie mille :)) un bacione

    RispondiElimina
  5. Deve essere molto profumato. Mi piace quel pizzico di zenzero.

    RispondiElimina
  6. Una ricetta originale! Da provare... Ciao

    RispondiElimina
  7. Questa ricetta è davvero buonissima! è da provare! :)

    RispondiElimina
  8. Stefà.. ammazza che buoni.. non ho mai mangiato un pudding.. mi sta venendo voglia di provare... ho tutto in casa..
    Anche a Roma la temperatura s'è decisamente abbassata e mi fa apprezareil tempore del sole.. sopratutto la mattina.. baci .-)

    RispondiElimina
  9. Golosissimi!!!!...mai fatti!...grazie per la ricetta!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Stefy!complimenti sono molto invitanti!anch'io non li ho mai mangiati!devono essere buoni!

    RispondiElimina
  11. Stefania, loved your version of this pudding. Truly wonderful, with tempting pictures too!

    RispondiElimina
  12. Mmmm...this looks simple n very tasty..I loved it..:P
    Tasty Appetite

    RispondiElimina
  13. Che bel dessert goloso e ora che finalmente abbiamo il sole ma con temperature accettabili, si puo' provare a fare al piu' presto!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  14. @fr@: io vado matta per il profumo di zenzero e dove posso lo metto. baci

    @molly: grazie mille

    @cuppy: grazie :)

    @claudia: allora puddingizzati anche tu e poi fammi sapere, bacioni

    @vanessa: grazie mille

    @nani e lolly: sono molto cremosi, un abbraccio

    @purabi naha: thank you so much

    @jay: thanks

    @rossella: se provi fammi sapere, un bacione

    RispondiElimina
  15. zenzero... mmm.. già mi inebrio solo del ricordo del profumo: lo adoro!brava.. ricetta sfiziosa davvero!

    RispondiElimina
  16. mai provato questo dolcetto..ma adoro i sapori che hai scelto, devo assolutamente provare

    RispondiElimina
  17. luisa: anche io lo adoro :)

    @su le maniche: prova e fammi sapere, ci conto!

    RispondiElimina
  18. tesoro il pudding lo sto facendo e sono sicura che è buono, le tue ricette sono sicure, e il vassoio quanto mi piace? ma è bellissimo, porcellana o ceramica? non si capisce, è stupendo...un bacio

    RispondiElimina
  19. Mi ricorda molto un dolce che mangiavo da bambina, lo faceva la mia nonna. . . Buonissimo cara Stefania!!!!

    RispondiElimina
  20. anche qua c'è il sole e speriamo che duri almeno un po... buonissimo questo piatto...

    RispondiElimina
  21. @Tamara:il vassoio è in porcellana, mi è piaciuto subito appena visto per i colori

    @speedy70: effettivamente il riso cotto nel latte è una tradizione anche italiana, un bacione

    @elena: grazie carissima, un bacione

    RispondiElimina
  22. Gnam! Ce ne rimane una ciotolina anche per me? Sto salivando!
    a presto:**

    RispondiElimina
  23. Latte, panna, pesca...questi ingredienti mi bastano per capire che questa ricetta è deliziosa, e le foto lo confermano! Bravissima complimenti! Baci

    RispondiElimina
  24. Stefania, devo correre a comprare le cocottine, questa tua ricetta mi ha convinta!!!
    Non ha niente della pesantezza che i classici dolci al cucchiaio preparati in queste graziosissime ciotoline solitamente hanno, profuma di semplice e di buono, mi ha davvero conquistata!
    Pesche qui non se ne vedono più, proverò con le pere oppure con le banane, che con lo zenzero pure stanno benissimo!
    Bravaaa e grazie mille per questa bellissima idea!

    RispondiElimina
  25. @Tantocaruccia: certo che ce n'è :), un bacione

    @Lù: grazie mille

    @Raffaella: se vuoi raffaella puoi provare anche con i frutti sciroppati però sgocciolali bene dallo sciroppo altrimenti ti viene una coperta del pudding troppo dolce. un bacione

    RispondiElimina
  26. Ancora una bella e particolare preparazione! :)
    Ma dove le scovi tutte queste prelibatezze? ;-)
    Grazie per gli spunti, sempre interessanti, che ci proponi! :)
    Bacio

    RispondiElimina
  27. ma lo zucchero quando lo metto?

    RispondiElimina
  28. @Assunta: grazie mille, l'ispirazione viene dal riso con latte che mi sembra si usi molto in zona Napoli, bacione

    @Tamara: scusa ho scritto male, ma ho corretto subito, il riso va cotto in latte zenzero e zucchero

    RispondiElimina
  29. Qui da me già stiamo a maniche lunghe e pensare che sabato sono stata al mare!!
    Veramente golosi, io non li ho mai fatti ma dovrò rimediare, penso di avere tutti gli ingredienti. Ciao

    RispondiElimina
  30. Grazie per il tuo commento sul blog. baci

    RispondiElimina
  31. @Alessandra: anche qui il cambiamento meteo è stato repentino, grazie per i complimenti. un abbraccio e buona serata

    @Edlina: prego ^_^ un bacione

    RispondiElimina
  32. Tiene que ser un postre muy rico, con los melocotones!!! Me gusta la idea!!! Besinos.

    RispondiElimina
  33. non ho mai provato il pudding, ma mi ispira molto! bravissima

    RispondiElimina
  34. Non conoscevo la differenza tra pudding americano e britannico......anche a me piace, ogni tanto lo faccio, a me personalmente piace....tiepidino!!

    RispondiElimina
  35. mi appare deliziosa ... la devo proprio fare
    Per il mosto credo che ormai sia quasi tardi , ormai stanno porcedendo con il vino , non è esattametne facile trovare il mosto giusto per il vincotto , ma se l'anno venturo vuoi provare devi solo pensare ,alla fine di agosto , a cercare qualcuno che ha dei vigneti e che vende l'uva da mosto ... oppure chi compra l'uva e poi fa il mosto ... meno male che una volta fatto si conserva per parecchi anni quindi si tratta di fatica biennale :-))))

    RispondiElimina
  36. @Labidù: gracias querida

    @Giovanna: grazie mille

    @puffin: io li ho scoperti di poco e ho deciso che sarà il dolce di questa stagione

    @Artù: anche a me piace tiepidino, mi sembra si sentano meglio i sapori, un abbraccio

    @Housewives: grazie e per il mosto terrò a mente per il prossimo anno. un abbraccio

    RispondiElimina
  37. Mai fatto nè mangiato! Mi piaceeee!
    Buona serata cara.

    RispondiElimina
  38. Che belle queste coppette. Mi piace molto questa ricetta.

    RispondiElimina
  39. Fatto e mangiato, molto buono, è piaciuto anche a mio marito, è da mettere nella lista delle cose da rifare...bacio

    RispondiElimina
  40. Giuro che ho gli occhi appiccicati su questo pudding e la lingua sulla tastiera del PC!! Bacio SILVIA

    RispondiElimina
  41. Ciao Stefania, ero rimasta un po indietro e quindi solo ora ho letto quello che ti è successo....capisco la tua indignazione e sono molto dispiaciuta per questi spiacevolissimi "incidenti". Cogli il lato positivo....si rubano solo le cose belle e di valore!!! Quindi vuol dire che sei bravissima!!!
    Come questa bella ricetta, la devo proprio fare perchè sono sicura che mi piace molto!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  42. Una receta muy original y deliciosa.
    Muchas gracias por comentarme en el blog.

    Besitos cielo.

    RispondiElimina
  43. Muy rico y que bien decorado, besos

    RispondiElimina
  44. wow ricetta originalissima!!complimenti!un bacione

    RispondiElimina
  45. mi piace questo delicato accostamento di riso e pesche,complimenti!

    RispondiElimina
  46. @miranda: grazie mille

    @Ilaria: grazie

    @Tamara: grazie carissima, bacio

    @silvia: capita anche a me leggendo le tue ricette, baci

    @Laura: grazie per le belle parole, un abbraccio

    @las recetas de mar: gracias

    @sofiaaurora: gracias amiga, muchos besitos

    @Tina: grazie mille, un bacione

    @Francesca: grazie, un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...