Se ti piace il mio blog clicca qui

domenica 8 gennaio 2012

I cantucci...quanti modi di fare e rifare

©http://nuvoledifarina.blogspot.com. Eccomi di nuovo pronta per il "Quanti modi di fare e rifare" che eccezionalmente questo mese ci aspettava l'8 e non il 6 come al solito con la ricetta proposta da Tiziana. La ricetta di questo mese è quella dei famosi cantucci, biscotti secchi arricchiti di mandorle tipici della Toscana; di questo dolce se ne conoscono molte varianti,  c'è chi aggiunge pinoli, chi non mette lievito e chi omette i grassi. In comune accordo tra tutte queste ricette c'è che i cantucci vanno serviti con il vinsanto; io li ho provati sia con che senza il vinsanto e sono buoni in entrambi i modi; senza il vin santo se ne apprezza maggiormente la croccantezza, infatti i cantucci devono cuocere due volte: la prima volta si cuoce l'impasto per intero, la seconda volta invece si conferisce il caratteristico colore dorato ai vari pezzi. Ma eccoli qui:


per farli occorrono:

1kg di farina
700 gr di zucchero
500 gr di mandorle
7 uova
succo e scorza di un limone
1 bustina di lievito
latte q.b.
Setacciamo la farina, lo zucchero e il lievito; aggiungiamo la scorza grattugiata del limone e iniziamo ad impastare unendo le uova una alla volta. Per ultimi incorporiamo all'impasto il succo di limone e le mandorle intere e non tostate e versiamo tanto latte quanto ne occorre per avere un impasto omogeneo. Ora prendiamo una teglia da forno e aiutandoci con un cucchiaio versiamo l'impasto per formare dei filoncini; a questo punto si può procedere con la pennellatura dell'impasto con:

1 tuorlo d'uovo
zucchero q.b.
2 cucchiaio di acqua
Battiamo il tuorlo con 2 cucchiai di acqua e pennelliamolo sopra i filoncini, cospargiamo poi questi ultimi con lo zucchero e siamo pronti per la cotura che va fatta in forno preriscaladato a 180°C per 20 minuti circa. Una volta cotti, i filoncini vanno messi su un piano da lavoro e tagliati diagonalmente a fettine; le fette vanno rimesse in forno a 140°C fino a raggiungere una perfetta doratura. Ecco un cantuccio tutto per voi, chi ne vuole?


Ricordo a chi volesse partecipare che il prossimo appuntamento per "Quanti modi di fare e rifare" è il 6 febbraio dove ci aspetteranno le Fettuccine dolci di Fr@


51 commenti:

  1. Non conoscevo l'iniziativa e mi informerò..troppo simpatica e troppo buoni i cantuccini!!!!
    Complimenti Stefania e una buona Domenica

    RispondiElimina
  2. Anche secondo me sono buoni sia col vino che da soli!!! Ciao!

    RispondiElimina
  3. ciao Stefania
    buoni e belli i cantucci!!
    Buona domenica dalle 4 apine

    RispondiElimina
  4. Stefania, sono buoni buoni, vero?
    Torno dopo a leggerti, adesso sono un poco occupata, sono passata solo per salutarti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sono buonissimi in tutti i modi..io li ho pucciati anche nella cioccolata calda :-) Grazie per la tua bellissima versione, baci e buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Sono buonissimi anche non pucciati vero? ti sono venuti molto bene! baci

    RispondiElimina
  7. che bello trovare un "cantuccio" in tanti blog...

    pucciati nella cioccolata??? non ci avevo pensato, mi tocca rimediare ;-)

    RispondiElimina
  8. Anche io li preferisco senza vin santo per apprezzarne la croccantezza! belli belli i tuoi cantucci:-)Grazie ne accetto volentieri...un...chilo!:-DDD

    RispondiElimina
  9. Ma oggi state tutte a CANTUCCIARE???? ahahah bellissimi anche i tuoi!!!! buona domenica ^-^

    RispondiElimina
  10. Sono fantastici!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. @renata: ogni 6 del mese facciamo una ricetta tutte assieme il calendario delle ricette lo trovi da Anna di cedimezzo il mare, buona domenica e un abbraccio

    @tiziana: vero? grazie per la ricetta

    @apine: grazie e buona domenica a voi

    @anna: si sono buoni, buon lavoro con tutti i link

    RispondiElimina
  12. @ornella: quella della cioccolata è proprio una bella idea

    @elena: si, da sgranocchiare in ogni momento

    @vale: sì oggi c'è un cantuccio accogliente per tutti

    @mary: grazie

    RispondiElimina
  13. @Enza: si, io era la prima volta che li provavo

    @yrma: ma allora sei una sgranocchiona anche tu!!!

    @monia: ahahah andiam andiam andiamo a cantucciar...

    @Laura: grazie ^_^

    RispondiElimina
  14. evvai tutti a cantucciare! hihihihihihihih bellisssimi i tuoi :-) un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
  15. Totally Yummy..Delciious..Love to try it..Bookmarked

    Aarthi
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Bellissimi anche i tuoi!!!! è la 3° ricetta che vedo stamattina.. che brave siete.. smack e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  17. Io l'ho provati con il Passito di Pantelleria, buonissimi.

    Buon anno Stefania. :)

    RispondiElimina
  18. @giulia: si si tutti a cantucciare :))

    @Aarthi: thanks

    @gloria: si sono buoni, ma a casa mia viene fatta una versione mooolto più golosa

    @claudia: eh si stamani ce ne sono un bel pò in giro

    RispondiElimina
  19. @Fr@: sarà anche inflazionato ma io il passito l'adoro!! Un bacione

    RispondiElimina
  20. devo informarmi su questa iniziativa... i tuoi cantucci sono molto belli da vedere e saranno ottimi da mangiare...buona domenica

    RispondiElimina
  21. ciao cara! ci ritroviamo x l'appuntamento mensile :) io non li avevo mai fatti così! cmq sono deliziosi! bacii

    RispondiElimina
  22. Anche io li ho fatti per la prima volta, sono semplici e buoni! :) baci

    RispondiElimina
  23. buonissimi io sono metà toscana, e tutte le volte che vado ha trovare mio padre, è voluto ritornare al suo paese Cortona, per riposare in pace.
    Me li compro sempre anche per ricordarmi i sapori della mia infanzia, bellissimo blog se ti fa piacere passa nel mio http://giovannabillimakeupartist.blogspot.com/
    baci baci buona domencia

    RispondiElimina
  24. Ciao!ke buoni ke sono. Io li preparo, ma con la ricetta marocchina, quelli italiani li ho sempre comprati!! Queli che preparo io nel procedimento sono più o meo uguali, ma sono tagliati due volte più sottili di questi x questo sono molto croccanti (dentro non devono essere morbidi!), ma sono buonissimi e profumatissimi per la presenza delle spezie. Ti dico cosa ci và in più:(le mandorle non si mettono,ma una volta li ho fatto con le mandorle e sono buoni lo stesso basta tagliarli dello spessore che hai fatto tu)
    In più ci vanno: 50 g di sesamo tostato intero, 50 g di sesamo tostato e passato nel mixer, 2 cucchiai grandi di semi secchi di finocchio e uno piccolo di cannella. Purtroppo non ho questa ricetta sul blog, ma appena la preparo la metto di sicuro!! Te li consiglio, sono davvero buoni. A presto

    RispondiElimina
  25. @grazia: trovi tutto sul blog di Anna di cedimezzoilmare.blogspot.com

    @vicky: si è un piacere leggerci anche in questa occasione

    @emanuela: è vero sono molto semplici e tanto buoni

    @giovanna: grazie mille, sono passata anche io da te :)

    @Mery: grazie mille per la tua versione, voglio provarla al più presto!

    RispondiElimina
  26. Sempre gustosissimi i cantucci! Gnam!

    RispondiElimina
  27. è vero Francesca, sono adatti a qualsiasi occasione e non deludono mai

    RispondiElimina
  28. Per prima cosa complimenti per i cantucci, da soli col vin santo o col passito, ma anche una bella malvasia delle Lipari....a me piacciono sempre e i tuoi mi sembrano fantastici...
    E per seconda...ma che BELLO il nuovo vestitino del blog!!!
    Bacioni e Buona Domenica

    RispondiElimina
  29. ecco perchè ho visto tutti questi cantuccini tra i foodblogger!!!!!
    anche i tuoi sono favolosi.
    baci sabina

    RispondiElimina
  30. Ciao Stefania, anche tu li hai fatti con le mandorle? Cmq sono buonissimi, sarà che a me piacciono le cose molto croccanti!

    RispondiElimina
  31. Siete state tutte brave con i cantucci!

    RispondiElimina
  32. Come Grazia mi informo per questa iniziativa "dei fatti e rifatti", magari partecipo anch'io. I tuoi cantucci hanno un ottimo aspetto! Buona settimana, Laura

    RispondiElimina
  33. Ma quanto sono buoni :) ?!?! Non li avevo mai fatti prima, a casa ne siamo rismati tutti estasiati. E ora chi li molla più! Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  34. bellissimi anche i tuoi cantucci. ne sto mangiando proprio adesso uno "pucciato" in un liquore al caffe' :)

    RispondiElimina
  35. sono una prelibatezza che non mangio da tanto tempo! un bacione....

    RispondiElimina
  36. Belli i tuoi cantuccini.......Un bacioneeee

    RispondiElimina
  37. spettacolari!bravissima cara buona giornata

    RispondiElimina
  38. @carla: grazie mille, bello vero questo vestitino? un bacione

    @sabina: ahaha svelato l'arcano :) un bacione

    @stella: sisi anche io con le mandorle

    @tiziana: grazie mille

    RispondiElimina
  39. @Laura: si partecipa anche tu!

    @federica: anche per me era la prima volta e sono piaciuti proprio a tutti. un bacione e buona settimana

    @barbara: bella idea quella del liquore al caffè

    @chiara: anche io li avevo mangiato prima di farli troppissimo tempo fa

    @lidia: grazie

    @Tina: grazie mille, un bacione

    RispondiElimina
  40. io li puccio rigorosamente nel vin santo, che con la scusa che sono astemia mi prendo certe ciucche!!!

    RispondiElimina
  41. Ciao Stefania, la prossima volta proverò il procedimento di Tiziana, tu hai seguito il suo e mi sembra che ti siano venuti perfetti, buona settimana :-)

    RispondiElimina
  42. si io ho seguito passo passo la sua ricetta e sono venuti molto bene. un abbraccio

    RispondiElimina
  43. Golosi i tuoi cantucci, bacio SILVIA

    RispondiElimina
  44. Eccomi di ritorno, lo prendo io quello che in evidenza :D
    I miei erano pochi e sono finiti subito ;-) Sarebbero da rifare, ma c'è rischio valang-anna
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  45. @silvia: grazie mille

    @anna: è vero sono pericolosissimi, uno tira l'altro, un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...