Se ti piace il mio blog clicca qui

giovedì 20 giugno 2013

Cucina giuliana: Risotto con granzoporo

Follow my blog with Bloglovin



©http://nuvoledifarina.blogspot.it Eccoci di nuovo con l'appuntamento dell'Italia nel piatto in cui io con altre 19 amiche proponiamo ricette tipiche delle nostre regioni. Ogni volta come ben sapete un tema diverso cercando di non essere ripetitivi e di farvi conoscere i nostri luoghi, le nostre città attraverso i profumi e i piatti che li contraddistinguono. Ma iniziamo a scoprire cosa ci riserva la puntata odierna, il tema è il pesce per cui siate pronte a tuffarvi nelle nostre proposte. Qui da me oggi potete trovare:


RISOTTO CON GRANZOPORO
(ricetta in dialetto triestino e sotto in italiano)








El granzoporo xe un dei granzi che vien spesso adoperado nella cusina triestina, con sto crostaceo vien fati sia un bonissimo piatto de spaghetti (rigorosamente n°12) sia un bel risotto, tuti e due i piatti pol esser fatti con o senza el pomidoro; mi go deciso de presentarve el risotto, senza el pomidoro, perché tra i due piatti tipici me pareva quel meio per apprezzar el gusto del granzoporo. Far sto piatto xe un fià impegnativo perché bisogna prima lessar el granzo, dopo bisogna tirar fora la polpa e cusinar el risotto però vista la bontà de sto piatto la fadiga per prepararlo vegnera ripagada. Ma passerò alla ricetta, per farla ne servirà:



1 granzoporo

150 gr de riso

½ bicer de bianco

Acqua de lessadura del granzo

Sal
Prezzemolo
Oio extravergine de oliva
Ciolemo el granzoporo e lessemolo per circa 20 minuti in abbondante acqua salada, passado el tempo ciolemolo fora della pignatta, senza buttar via l’acqua de cottura, e tocemolo in tel’acqua freda per bloccar la cottura A sto punto armemose de santa pazienza, e verzemo el granzo per sfilar via la polpa, tritemola e tignimola de parte. Ciolemo una pignata per cusinar el risotto, femo scaldar un fil de oio extravergine de oliva e femo rosolar la polpa del granzo. Zontemo el riso e femo cusinar finché i chicchi no i diventa lucidi, a sto punto sfumemo col vin bianco e quando el xe evaporado portemo a cottura adoperando l’acqua de lessadura del granzo. Finida la cottura spolverizzemo con un fia de prezzemolo e portemo in tola. Xe una ricetta veramente semplicissima a dimostrazion che un bon piatto se lo pol far anche con pochi ingredienti.
 


IN ITALIANO:

Il granciporro è uno dei granchi che viene spesso utilizzato nella cucina triestina, con questo crostaceo vengono fatti sia un buonissimo piatto di spaghetti (rigorosamente n°12) sia un bel risotto, entrambi i piatti possono essere fatti o meno con l'aggiunta di pomodoro; io ho deciso di presentarvi il risotto,  senza l'aggiunta di pomodoro, perché tra i due piatti tipici mi sembra quello migliore per apprezzare il gusto del granciporro. Fare questo piatto è un po' impegnativo in quanto bisogna prima lessare il granchio, poi prelevarne la polpa e quindi cucinare il risotto però visto la bontà di questo piatto la fatica per prepararlo sarà ripagata. Ma passiamo alla ricetta, per prepararla occorrono:

1 granchioporro
150 gr di riso
1/2 bicchiere di vino bianco
acqua di lessatura del granchio
sale
prezzemolo
olio extrvergine di oliva
Prendiamo il granciporro e lessiamolo per circa 20 minuti in abbondante acqua salata, trascorso questo tempo preleviamolo dalla pentola senza buttare via l'acqua di cottura, e immergiamolo in acqua fredda per bloccarne la cottura. A questo punto armiamoci di santa pazienza e apriamo il granchio per poter sfilare via la polpa, tritiamola e teniamola da parte. Prendiamo una pentola per cuocere il risotto, facciamo riscaldare un filo di olio extravergine di oliva e facciamoci rosolare la polpa del granchio. Aggiungiamo il riso e facciamolo cuocere finché i chicchi non diventano lucidi, a questo punto sfumiamo con il vino bianco e quando questo è evaporato portiamo a cottura usando l'acqua di lessatura del granchio. A cottura terminata spolverizziamo con un po' di prezzemolo e portiamo in tavola.
E' una ricetta veramente semplicissima a dimostrazione che un piatto buono lo si può fare anche con pochi ingredienti.

Adesso vi invito a fare un giro nelle altre regioni e vi ricordo che se volete potete partecipare al nostro giochino, basta scegliere una delle ricette presentate oggi e rifarla, se vincerete sarete parte del nostro gruppo al prossimo appuntamento.

Piemonte- Acciughe al Verde http://lacasadi-artu.blogspot.it/
Lombardia - Antipasto di Verdure e Tonno http://ledeliziedellamiacucina.blogspot.it/
Trentino Alto Adige - Trota alle mele della Val di Non http://afiammadolce.blogspot.it/
Veneto - Sarde in saor http://ely-tenerezze.blogspot.it/
Emilia Romagna - Spiedini di pesce alla romagnola http://zibaldoneculinario.blogspot.it/
Liguria - Baccalà pin http://arbanelladibasilico.blogspot.it/
Toscana - Polpo in galera http://www.nonsolopiccante.it/
Umbria - Trota in salsa verde http://amichecucina.blogspot.it
Marche - Canocchie con la peperonata http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it
Abruzzo - Antipasto pescarese http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/
Molise - Tagliolini alla termolese http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
Lazio - Bucatini con le telline e "fritto de paranza" http://elly-chezentity.blogspot.it
Campania - Alici arreganate http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina
Puglia - Frittura di paranza http://breakfastdadonaflor.blogspot.it
Calabria - Pesce spada alla ghiotta http://blog.giallozafferano.it/iocucinocosi


Guest blog per il mese di Giugno Calabria - Bucatini con lo stocco (bucatini cu u stoccu) http://pastaenonsolo.blogspot.it/

70 commenti:

  1. Sai che ai risotti non so resistere, e quindi un applauso per questo profumatissimo riso che ci hai donato!
    interessante l'uso dell'acqua di cottura del granchio per effettuare quella del riso!!! così sarà sicuramente gustosissimo!!!!

    ps. io però non saprei da che parte aprire il granchio....sono negataaaaaa

    RispondiElimina
  2. ma dai...ma che bella ricettina!
    bacione

    RispondiElimina
  3. adoro i risotti, soprattutto se presentati in versione tortino, con il granchio poi.... un'ottimo risotto, a presto

    RispondiElimina
  4. Adoro i risotti, e questo e davvero spettacolare, poi bellissima e molto simpatica la tua idea di scriverlo anche in dialetto, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Mamma che bontà! bravissima ottima presentazione gnam gnam che fame!

    RispondiElimina
  6. Non l'avevo mai sentito..che buono che è sto risotto..amo molto i granchi!

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questo crostaceo, ma il tuo risotto mi incuriosisce tantissimo. Amo sia il pesce che i risotti!!!! Bravissima.

    RispondiElimina
  8. adoro i risotti specialmente quelli fatti con il pesce ma non ho mai assagiato questo crostaceo che sembra delizioso!

    RispondiElimina
  9. ..a me piacciono tantissimo i risotti..ma questo che mi hai presentato è qualcosa di fantastico...non ho mai assaggiato questo crostaceo, ma deve essere molto buono!!! e poi carina l'idea della recensione anche in dialetto!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Hai preparato un gran bel piatto, complimenti, e grazie di avermi fatto conoscere il Granzoporo che non conoscevo assolutamente!

    RispondiElimina
  11. vedi che mi dovrai invitare un giorno o l'altro... non conosco il granzoporo e mi hai fatto venire l'acquolina... ;)

    RispondiElimina
  12. bellissima ricetta, davvero! molto particolare, voglio provarla non l'ho mai assaggiata!

    RispondiElimina
  13. mmmmm che buono questo risotto,da fare assolutamente!!!
    Kiara!

    RispondiElimina
  14. ma bono il grazoporo! mai sentito!! ma che nome sfizioso!!! e ti è venuto benissimo!

    RispondiElimina
  15. mai sentito ma sembra ottimo, che forte la ricetta in dialetto :)

    RispondiElimina
  16. Che piatto perfetto, hai curato anche l'aspetto, del resto anche l'occhio vuole la sua parte ^__^

    RispondiElimina
  17. squisiti i risotti, li ho provati con tanti condimenti e cotture, ma così mai!!

    RispondiElimina
  18. Bellissima presentazione e ricetta eccezionale. Mi hai fatto venire un languorino! A me il risotto viene sempre gommoso e per questo lo cucino raramente. Proverò la tua ricetta!

    RispondiElimina
  19. Non conoscevo il granzoporo. Il risotto ha un aspetto stupendo, come sempre ti faccio i miei complimenti carissima

    RispondiElimina
  20. Granchiporro... e chi ne aveva mai sentito parlare prima?! Io non sono una grande esperta in tema di pesce, ma la parola mi suona proprio completamente nuova.
    Il risotto è fantastico... ma anche con gli spaghetti (n.12) deve essere perfetto.

    RispondiElimina
  21. Bello da vedere e sicuramente buono da mangiare *_* complimenti *_*

    RispondiElimina
  22. Che bella ricetta!!!!Me la sono segnata da fare una bella figura con i miei prossimi ospiti! :D

    RispondiElimina
  23. Adoro le ricette regionali e il tuo risotto col granchio è una vera delizia!
    Un bacio

    RispondiElimina
  24. Ma che bel risotto mi piaciono molto le ricette regionali e mi cimento spesso nel farle, complimenti

    RispondiElimina
  25. davvero originale questo tuo blog ed è stato bello scoprire ricette così lontane da dove vivo ciaooo rosa

    RispondiElimina
  26. Non conoscevo assolutamente questo tipo di granchio.. il tuo piatto e degno di un bravissimo chef complimenti! Dalla foto si vede anche quanto sia gustoso e profumato! complimenti

    RispondiElimina
  27. Adoro i risotti... e questo ha un aspetto meraviglioso. Fa venire un'acquolina!!!! :P

    RispondiElimina
  28. bellissima ricetta!!mi piace anche molto come hai presentato il piatto

    RispondiElimina
  29. non conosco questo crostaceo davvero curioso..certo è che come sempre le tue preparazioni sono spettacolari e bucano lo schermo

    RispondiElimina
  30. Buonissimooo !!! io amo i risotti e questo deve essere davvero ottimo ... anche dalle mie parti si usa spesso,ma io l'ho provato solo con la pasta, così mai ...e sarei davvero curiosa di provarlo ! ...anche se bisogna ammettere che sarei in grave difficoltà nel pulire il granchio ...ogni volta che vado dai miei facciamo di quelle mangiate di pesce in tutti i modi, primi,secondi ...approfitto di mamma che invece è bravissima ! Complimenti alla tua ricetta e a come l'hai presentata ! :)

    RispondiElimina
  31. non resisto davanti ad un buon risotto, un bacione !

    RispondiElimina
  32. io adoro questi piatti, peccato che a mio marito invece non piacciano... ma ogni tanto me li cucino lo stesso! laura

    RispondiElimina
  33. anche se è caldo me lo mangerei molto volentieri! laura p

    RispondiElimina
  34. Che bontà adoro la tua ricetta, e la presentazione curata che hai fatto. Poi i risotti sono i mie piatti preferiti

    RispondiElimina
  35. che bello il dialetto triestino! quanto mi piacerebbe saper parlare almeno un dialetto regionale italiano decentemente. Il granchiopanzo, granchioporro o come si chiama.. non l'ho mai visto e figurati se ho mai assaggiato il risotto.. che sembra davvero buonissimo!!!! Brava e complimenti per le singolari proposte culinarie. Ciao :)

    RispondiElimina
  36. questa è una signora ricetta, un risotto ben fatto, complimenti carissima Stefania, io adoro i risotti ben fatti...un abbraccio

    RispondiElimina
  37. Bello, un'idea davvero stimolante!!!

    RispondiElimina
  38. il granchioporro non l'ho mai assaggiato ma amando la cucina di pesce sono sicura che mi piacerebbe, bacio SILVIA

    RispondiElimina
  39. AMO I RISOTTI IN OGNI SALSA SPECIE QUELLI A TORTINI COME IL TUO, E CON IL GRANCHIO è DAVVERO SPECIALE

    RispondiElimina
  40. che bella ricetta! io ci provo a farla ,ma non so se verrà buona come la tua seguirò i tuoi consigli

    RispondiElimina
  41. Che bella idea, molto gustosa e se anche nelle altre regioni c'è questo 'bendidio' faccio subito un tour

    RispondiElimina
  42. ottimo....e bello l'impiattamento
    baci

    RispondiElimina
  43. amo tutto ciò che è fatto con il riso,ma una specialità del genere non l'ho mai assaggiata!la proverò!

    RispondiElimina
  44. Adoro i risotti lo sai ... questo non l'ho mai gustato e dev'essere sensazionale! grazie per aver condiviso questa splendida ricetta!!

    RispondiElimina
  45. fortissimo questo post con versione in dialetto! mi piace ;-)
    ottima la ricetta e bellissima l'idea delle ricette regionali!

    RispondiElimina
  46. davvero invitanti, i miei complimenti :)

    RispondiElimina
  47. Mmh! Deve essere eccellente questo risotto... Mi è venuto l'appetito solo a guardarlo!

    RispondiElimina
  48. Bellissimo l'abbinamento: post in dialetto + mangiare del posto. Ottima trovata!!

    RispondiElimina
  49. Io amo i risotti e il tuo sembra proprio far venire l'acquolina in bocca.

    RispondiElimina
  50. Buonissimo e che presentazione...da chef! complimenti!

    RispondiElimina
  51. Complimenti per questo risotto da leccarsi i baffi! :) bacio

    RispondiElimina
  52. Ciao Sister!!!
    Un bacio grosso

    RispondiElimina
  53. Buonissimo il tuo risotto. Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  54. particolarmente bello e credo anche gustoso questo tuo risotto

    RispondiElimina
  55. adoro i risotti,ma soprattutto è molto gustoso e squisito.

    RispondiElimina
  56. Troppo bella questa rubrica con i piatti tipici delle varie regioni!!!
    Io adoro il risotto con qualsiasi condimento ma del granzoporo non avevo mai sentito parlare!
    Chissà che buono e come hai curato bene questo post con tanto di ricetta in dialetto e tradotta: bravissima!!!

    RispondiElimina
  57. Uhmmmmm mai mai sentito!!!!!Insomma ho sempre più voglia di scoprire la vicina e stupenda regione dove vivi!!!!ancr di più se poi a cucinare sei tu <3 Un bacione

    RispondiElimina
  58. Conosco la granceola solo di nome, questo granchio non l'ho mai visto!!
    Figurati aprirlo e cucinarlo!!! :)
    Mi piacerebbe molto assaggiare il tuo risotto, sono sicura che me ne innamorerei.

    Bellissima ricetta, grazie per averla condivisa.

    RispondiElimina
  59. sembra veramente ottimo!e anche le altre ricette sono davvero golose.
    se ti va vieni a trovarci, seguiamo con piacere il tuo blog :)
    http://mammaefigliaaifornelli.blogspot.it/

    RispondiElimina
  60. Sarà che amo il pesce e che amo la rubrica regionale... ma questo risotto è proprio una chicca! sono felice che la rubrica sia tornata.. si scoprono tante curiosità e per gli appassionati di food una grande occasione di imparare tante cose... :) un abbraccio stefy:**

    RispondiElimina
  61. fantastico in dialetto :D ahahahaha complimenti è molto gustoso! :-*

    RispondiElimina
  62. Si presenta bene, sarà sicuramente ottimo

    RispondiElimina
  63. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca. Qui da noi, ormai, si trovano solo granchi giapponesi, sempre sperando che non provengano dalla zona irradiata. Buon WE.

    RispondiElimina
  64. Buonissimo questo risottino! Un bacio Stefy, a presto

    RispondiElimina
  65. Lo assaggerei volentieri :) Ottimo post culinario :)

    RispondiElimina
  66. Che bel piatto, non lo conoscevo, mi piacerebbe davvero assaggiarlo! :)

    RispondiElimina
  67. Adoro il risotto!! Deve essere delizioso!! Bravissima!! e complimenti per la presentazione

    RispondiElimina
  68. ma questa è un'autentica meraviglia, sei stata bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  69. Ah ecco cos'era il granciporro!! non ci sarei mai arrivata.
    bella ricetta complimenti.
    PS: ci sono pure questo mese nella lista delle ricette eh :D

    RispondiElimina
  70. Non ho mai utilizzato questo granchio se non in barattolo ma non credo proprio sia la stessa cosa!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...