Se ti piace il mio blog clicca qui

mercoledì 28 maggio 2014

Orsetti di pasta frolla all'olio extravergine di oliva e zucchero alla pesca



Orsetti di pasta frolla all'olio extravergine di oliva e zucchero alla pesca


©http://nuvoledifarina.blogspot.it. Forse non tutti sanno che la mia famiglia è tra le produttrici di un meraviglioso olio extravergine d'oliva DOP, pluripremiato, olio ufficiale di una compagnia aerea, ecc. ecc. Io sono cresciuta in mezzo a questo oro verde e sin da piccola ho imparato ad amarlo e soprattutto ad usarlo. Da grande seguendo corsi da assaggiatore dell'olio ne ho imparato ad apprezzare le varie caratteristiche e le varie tipologie. Perché parlo di olio? Perché questo oro verde è vittima di uno dei tanti pregiudizi culinari; molto spesso si sente dire o si legge che l'olio extravergine di oliva nei dolci non va bene, perché "si sente", perché altera i gusti... ma non c'è niente di più falso. Ovvio che l'olio extravergine di oliva va abbinato agli ingredienti che stiamo per usare altrimenti il risultato non sarà soddisfacente, si deve applicare lo stesso discorso che si fa quindi per i vini. All'inizio sarà difficile ma studiando si riuscirà a sfruttare al meglio l'olio extravergine in tutti i campi della cucina. Non mi addentro nei discorsi sulla resistenza alle alte temperature perché è universalmente noto che l'olio extravergine di oliva resiste alle alte temperature meglio dell'olio di semi.
L'olio extravergine di oliva io lo uso spesso per fare la pasta frolla, mi piace moltissimo sentirne l'odore mentre impasto; questa volta ho usato la frolla all'olio extravergine di oliva per farne dei biscottini per la merenda dei bambini ed ho usato come taglia biscotti quindi un tenero orsetto. Essendo una ricetta per i più piccoli c'è pochissimo zucchero nell'impasto, non ci sono decorazioni che sovraccaricano di zucchero; esteticamente sono semplici e magari bruttini ma io preferisco che i bambini mangino sano piuttosto che super bello ma zuccheroso. Le uniche decorazioni che ho messo sono state tre palline argentate per biscottino e pochissimo zucchero alla pesca che ha dato un buon aroma di frutta ai miei biscotti.






Ingredienti per 2 teglie di biscotti:

250 gr di farina 00
50 gr di zucchero
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva del tipo fruttato medio
2 uova
1 tuorlo
1 cucchiaio e mezzo di acqua se necessario
una punta di cucchiaino di vaniglia del Madagascar in polvere

Procedimento:

Setacciamo la farina e disponiamola a fontana su un piano da lavoro; al centro mettiamo lo zucchero, le uova intere e il tuorlo, la vaniglia e l'olio. iniziamo ad impastare con la punta delle dita aggiungendo , l'acqua di rubinetto se il composto risultasse troppo bricioloso, fattore che dipende dal tipo di farina utilizzata. Impastiamo velocemente e formiamo una palla, avvolgiamola con pellicola per alimenti e mettiamo a rassodare un'ora in frigo.
Trascorso questo tempo, trasferiamo di nuovo la nostra palla sul piano di lavoro e spianiamola col matterello, e tagliamo con la formina scelta facendoci aiutare dai bambini, il mio ha contribuito a tagliarne qualcuno che non è venuto perfetti nella forma ma lui si è divertito moltissimo. Adagiamo i biscotti sulle teglie ricoperte di carta forno.

Ingredienti per la decorazione:

zucchero alla pesca (per me Luvirie)
palline argentate per dolci

Procedimento:

Cospargiamo ogni biscottino con qualche granello di zucchero alla pesca, sul pancino degli orsetti mettiamo tre palline argentate per simulare i bottoncini della giacca. Ora non ci resta che cuocere i biscotti in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti ed aspettare che siano completamente freddi prima di mangiarli.

Nota:

Possiamo veganizzare questa frolla sostituendo le uova con una purea di frutta per renderla morbida, o con succo di frutta, per usarla a mo' di guscio croccante


64 commenti:

  1. anche io preferisco l'olio extravergine di oliva al burro, biscotti favolosi! Bacio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava Silvietta sei degustatrice anche tu o sbaglio?

      Elimina
  2. Non sono affatto bruttini,anzi molto carini con quei bottoncini argentati!Salutari poi con l'oro verde che regala quel sentore così tipico,che anche a me piace tanto!Quindi belli e buoni...che delizia quello zucchero alla pesca!

    RispondiElimina
  3. Io sono una fautrice dei dolci all'olio extra vergine di oliva, soprattutto i ciambelloni, mi piacciono molto di più rispetto al burro o all'olio di semi.
    Ottima la tura proposta.

    RispondiElimina
  4. sono deliziosi e di certo molto più sani di quelli al burro, brava Stefania ! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ma che carini questi biscottini! E poi, vogliam parlare dello zucchero di pesca? Geniale!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  6. no!!!! lo zucchero alla pesca non sapevo esistesse! che meraviglia! gli orsetti sono carinissimi ^_^

    RispondiElimina
  7. io ho dello zucchero alla fragola, proverò con quello! sono tanto carini!

    RispondiElimina
  8. effettivamente l'olio delle mie parti si sente un pò ed io non lo gradisco nei dolci. Non so se è vero, ma infatti leggevo che alcune zone danno un olio d'oliva dal gusto più delicato e quindi perfetto per i dolci. Anche io lo preferirei negli impasti, sicuramente meno pesante del burro. I tuoi orsetti sono carinissimi e con lo zucchero alla pesca avranno un sapore e un profumo delicatissimi.

    RispondiElimina
  9. Bellissimi i tuoi orsettidi pasta frolla arricchiti da questo zucchero alla pesca che non conoscevo, un prodotto originale ed utilissimo

    RispondiElimina
  10. sai che non preparo mai la frolla con l'olio? E' un esperimento che vorrei fare prima o poi....carinissimi i tuoi orsetti ^_^

    RispondiElimina
  11. che buoni i biscottini di pasta frolla, mi piacciono un sacco, poi sono orsetti carinissimi!

    RispondiElimina
  12. Anch'io uso spesso nei dolci l'olio extra vergine di oliva , Che carini i tuoi orsetti impreziositi dal zucchero aromatizzato alla pesca . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  13. Wow, sono carinissimi! Un bacio

    RispondiElimina
  14. ma sono davvero simpaticissimi questi orsetti di pasta frolla all'olio

    RispondiElimina
  15. Io ho preparato e mangiato una sola volta in vita mia delle frolle fatte con l'olio extravergine ed erano deliziose. Avevo però seguito una ricetta specifica, non pensavo potesse tranquillamente sostituire il burro anche in altre ricette. Bellini i tuoi orsetti, e immagino buonissimi.

    RispondiElimina
  16. Oltre che per la ricetta, di cui ho già preso nota e che presto vedrò di provare, ti faccio i complimenti per la creatività che hai avuto con gli orsetti!

    RispondiElimina
  17. Ho avuto il piacere e l'onore di poter assaporare il mitico oro verde di cui parli, con questo giudizio sul campo non mi resta che provare la frolla all'olio che sempre ho voluto provare ma non ho mai preso il coraggio di produrre! ora non mi resta che cercare un bel tagliabiscotti e partire nella produzione!

    RispondiElimina
  18. ciao cara ma sai che sono bellissimi questi orsetti sai che non ho mai provato questo tipo di zucchero, molto interessante e da provare!

    RispondiElimina
  19. Mamma mia che belli..sono dolcissimi *___*

    RispondiElimina
  20. zucchero alla pesca..una novità..sono carinissimi questi orsetti..e mi sembrano anche buonissimi

    RispondiElimina
  21. ma sono carinissimi... oltre al fatto che vorrei troppo assaggiarne uno!

    RispondiElimina
  22. che belliii li preparo per il compleanno di mia figlia!

    RispondiElimina
  23. I tuoi orsetti di frolla con zucchero alla pesca sono graziosissimi. Non conoscevo lo zucchero alla pesca luvirie a dirla tutta, anzi mi incuriosisce davvero molto! Vado ad informarmi se si trova nella mia zona.

    RispondiElimina
  24. lo zucchero alla pesca, deve essere molto particolare, come i tuoi orsetti. Complimenti

    RispondiElimina
  25. complimenti questi tuoi oresetti simpaticisimmi e dalle foto anche molto buoni mi sono segnato la ricetta la farò sicramente

    RispondiElimina
  26. Lo zucchero alla pesca??? bè che bella novità per me..non ne avevo mai sentito parlare e non l'ho nemmeno mai assaggiato..certo che questi orsetti oltre che ad essere bellissimi devono essere anche tanto golosi e sfiziosi..io uso spesso l'olio di oliva per i miei dolci e lo trovo davvero ottimo..hanno tutto un altro sapore!!!

    RispondiElimina
  27. sul tuo blog trovo sempre delle ricette molto interessanti e particolari, questo orsetti devo essere davvero molto buoni! complimenti perchè sei bravissima

    RispondiElimina
  28. Avevo già sbirciato la foto su facebook e mi chidevo quando mettessi online la ricetta, wow la voglio realizzare con i miei figli è facile recuperare lo zucchero alla pesca?

    RispondiElimina
  29. Che deliziosi biscottini e che nuovo prodotto interessante. Non sapevo dello zucchero alla pesca, visiterò con piacere il sito.^^

    RispondiElimina
  30. che idea graziosa, sana, nutriente per i bimbi e sei stata bravissima a ricreare degli orsetti con il dettaglio delle perline :D

    RispondiElimina
  31. non sapevo che esistesse lo zucchero alla pesca, per me è una piacevole scoperta! complimentiper questi deliziosi orsetti che hai preparato!

    RispondiElimina
  32. Carinissimi questi biscottini, mi piace tanto la forma, e come sono venuti, perfetti!!!!
    Ma lo zucchero alla pesca?? questa mi è nuova!!!

    RispondiElimina
  33. Io amo moltissimo l'olio evo... specie se genuino. Dove possiamo acquistare il tuo-vostro olio evo ? Come si chiama? Lo vendono in qualche agriturismo qui in zona? Per curiosità di che compagnia aerea è l'olio ufficiale?

    Grazie per l'eventuale risposta
    Un saluto Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no non viene venduto negli agriturismi in zona. Non faccio nomi perché non voglio creare un post pubblicitario, ma solo un post pro olio extravergine di oliva; ho citato il mio legame con l'olio solo per dire che nella mia vita c'è da sempre. Qualcuno qui ha scritto che l'ha provato, per cui c'è.
      Ogni olio extravergine genuino prodotto in Italia merita di essere citato, per questo non faccio nomi, i nostri oli sono tutti superlativi, basterebbe che fossero studiati e capiti un pò di più.

      Elimina
    2. Veramente peccato che non si trovi in vendita :-( Stando alle tue parole sembrava che fosse commercializzato essendo pluripremiato e olio ufficiale di una compagnia aerea.
      Non metto in dubbio che ci sia, e proprio per questo, lo avrei acquistato ed assaggiato molto volentieri.
      Ciao Laura

      Elimina
  34. Ma che bella ricettina che trovo anche oggi nel tuo blog..questi biscottini ad orestto sono troppo graziosi e non oso immaginare quanto siano buoni e deliziosi..non ho mai fatto la frolla con l'olio di oliva ma ci voglio provare..grazie come sempre di condividere con noi le tue grandiose ricette!!!

    RispondiElimina
  35. quanto sono bellini questi orsetti! Hai sempre idee molto sfiziose :)

    RispondiElimina
  36. Deliziosi questi biscottini di pasta frolla, sono molto invitanti poi, viene voglia di mangiarne uno dopo l'altro!

    RispondiElimina
  37. Ciao cara!
    Ma come sei brava!
    Questi orsetti sono deliziosissimi e secondo me sono anche buonissimi.
    Ottima idea per una festa o anche per regalare...sei sempre ricca di sorprese.
    Grazie per aver condiviso tutto ciò con noi.
    Complimentissimi!
    Bacione
    La Fra

    RispondiElimina
  38. adoro la pastafrolla ma lo zucchero alla pesca non lo avevo mai visto ... mi incuriosice ... questi biscotti oltre ad essere belli da guardare saranno anche buonissimi

    RispondiElimina
  39. Che bello il tuo blog, l'ho scoperto solo adesso, complimenti! Ti rubo la ricetta per fare gli orsetti anche per la mia bimba!

    RispondiElimina
  40. troppo bellini i tuoi orsetti, poi lo zucchero alla pesca è una novità per me..non ho mai provato a fare la pasta frolla con l'olio,mi appunto la ricetta e ci provo!

    RispondiElimina
  41. A parte il fatto che sono adorabili da guardare questi orsetti, penso che saranno anche sicuramente buonissimi! *_* Non conoscevo lo zucchero alla pesca, mi hai incuriosito parecchio :D

    RispondiElimina
  42. Deliziosi questi orsetti semplici ma ricchi di gusto e fatti con cura. Spero di replicare la ricetta quanto prima.

    RispondiElimina
  43. Buonii e belli i tuoi orsetti di pasta frolla all'olio, poi leggo dello zucchero alla pesca, chissà che buono, io adoro le pesche...voglio assolutamente provarlo!

    RispondiElimina
  44. Anch'io, anche se non ho la tua competenza, amo l'olio di oliva extravergine, ma non lo uso spesso nei dolci. La mia famiglia d'origine come è usanza dalle mie parti usa soprattutto burro in grande quantità. Io mi sono discostata dalle loro tradizioni. Trovo i tuoi biscotti carinissimi e condivido la tua preoccupazione di preparare dolci sani per i bambini.

    RispondiElimina
  45. mi piacerebbe provare a farli per mio figlio, una merenda sana e leggera.

    RispondiElimina
  46. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

  47. Anche per me è importante offrire ai miei figli prodotti genuini e sani e un po' ti invidio la possibilità di usare un olio sicuro e genuino. Gli orsetti sono una meraviglia, bravissima.

    RispondiElimina
  48. hanno un ottimo aspetto questi biscotti, la mia bimba li mangerebbe tutti sono davvero graziosi, e la mamma ne sarebbe contenta sembrano genuini con i prodotti che hai usato

    RispondiElimina
  49. Che belli i tuoi orsetti, hanno un aspetto golosissimo e tenero....sai che non ho mai preparato la frolla con l'olio? Di solito solo con il burro...ci proverò :-)

    RispondiElimina
  50. Ma sono dolcissimi questi orsetti!!!! Davvero ..in tutti i sensi. MI devo assolutamente cimentare anch'io in questa ricetta davvero buona. La posta frolla cosi sarà leggerissima e fragrante.

    RispondiElimina
  51. ma daiii che simpatici che sono e poi sai lo zucchero alla pesca non l ho mai assaggiato??? è una novita per me sarà delizioso

    dario fattore - whosdaf

    RispondiElimina
  52. e non che non lo sapevo! complimenti allora alla tua famiglia per l'ottimo olio che produce!
    questi orsetti sono deliziosi sia nell'aspetto che immagino nel gusto. Ma lo zucchero alla pesca????? curiosaaaaaa

    RispondiElimina
  53. molto sfiziosi i tuoi orsetti di pasta frolla, sono molto particolari e molto adatti ai bimbi!! ti rubo la ricetta per farli alla mia bambina!

    RispondiElimina
  54. Belli da vedere ed immagino buoni da mangiare, sei veramente brava, ti seguo volentieri da un pò di tempo perchè trovo nel tuo blog tante novità!

    RispondiElimina
  55. Che belli questi biscotti e l'idea di utilizzare l'olio mi sembra che li renda più salutari! Poi che bella l'idea dello zucchero aromatizzato!!!

    RispondiElimina
  56. Non ho mai cucinato i biscotti con l'olio di oliva, sono curiosa di assaggiarli visto che solitamente uso il burro. Lo zucchero alla pesca è una novità, credo sia delizioso. Splendida ricetta.

    RispondiElimina
  57. Sono davvero deliziosi questi orsetti... Brava! :) E' la prima volta che leggo lo zucchero di pesca ma, considerando che lo zucchero della frutta è il fruttosio, non mi stupisco più di tanto! :)

    RispondiElimina
  58. ma che bella questa ricetta, devo dire che è proprio graziosa anche da vedere, la proverò

    RispondiElimina
  59. Questi orsetti sono davvero carinissimi!

    RispondiElimina
  60. Pensavo di aver lasciato un commento a questa ricetta, ma non c'è traccia...la frolla all'olio è sempre ottima, ce ne sono varie versioni e io stessa ne faccio diverse.
    Questi orsetti sono golosi e teneri allo stesso tempo.
    In più, lo zucchero alla pesca è un lampo di genio :-D
    Buona serata e sorrisi per te:-D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...