Se ti piace il mio blog clicca qui

mercoledì 19 novembre 2014

Cucina friulana: Mele col vino bianco - mei cul vin blanc



Mele col vino bianco - mei cul vin blanc


©http://nuvoledifarina.blogspot.it Con un batter d'occhio è trascorso un mese e siamo di nuovo qui a raccontarci le ricette regionali della nostra Italia con la rubrica "Cucina e territorio di casa nostra"; in questo periodo è nata anche la nostra pagina FB che trovate qui e dove ognuno può interagire raccontandoci feste, ricette, eventi e chi più ne ha più ne metta. Insomma è così bello riunirci a chiacchierare delle nostre tradizioni e di come cuciniamo che riportare il tutto su un social come FB che permette di chiacchierare in tempo reale è stata una decisione che è venuta da sé; insomma se volete chiacchierare con noi potete seguirci e scriverci anche lì dove siamo attivissime. 
L'argomento di questo mese è attualissimo, siamo in novembre e  la maggior parte delle regioni, se non tutte, celebra San Martino con castagne e vino e ovviamente anche noi abbiamo voluto celebrare il Santo scegliendo ognuna di noi un tema che poteva essere più consono o alla propria regione o alla propria tavola. Tra i due temi io ho scelto il vino...







Il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni italiane in cui la viticoltura raggiunge altissimi livelli, nella regione sono presenti infatti ben otto zone DOC, tre DOCG, due zone DOC interregionali. Oltre 1500 sono le aziende vitivinicole che producono una grandissima varietà tra vini autoctoni e non. Elencare tutti i vini prodotti in regione diventerebbe un lavoro lunghissimo ma voglio comunque citare alcuni nomi che meritano di essere scoperti e portati sulle tavole; tra i rossi il Terrano, lo Schioppettino, il Refosco dal peduncolo rosso sono vini robusti dal sapore intenso. Tra i bianchi: la Ribolla gialla, il Verduzzo, il Picolit e il Ramandolo sono dei vini profumatissimi. Numerose sono anche le strade del vino con percorsi che permettono di scoprire dei paesaggi mozzafiato.
Era impossibile, con tutta questa produzione non omaggiare in un appuntamento regionale il vino. La mia ricetta, le mele col vino bianco (in friulano mei cul vin blanc), prevede l'uso anche di un altro fiore all'occhiello dell'agricoltura friulana: le mele, la ricetta è tratta dal libro Lacucina del Friuli di E. Valli.
Come mela ho scelto una delle due cultivar autoctone delle Valli del Natisone la brnenka, riconoscibile dalle striature rosse e dal sapore dolce acidulo.
Come vino ho scelto il Pinot grigio, prodotto nella zona del Collio (il mio era della Cantina Produttori di Cormons); per la produzione di questo vino le uve vengono raccolte all'inizio del mese di settembre, poi raffreddate appena portate in cantina con lo scopo di preservare gli aromi; il mosto viene successivamente fermentato in vasche di acciaio inox e quindi affinato sui lieviti per 7 mesi. Il vino ottenuto ha un colore giallo paglierino chiaro con un profumo fruttato e un sapore mediamente corposo.

La ricetta è semplicissima e consente di imbarattolare la mela per poterla gustare in maniera ancora più golosa.

Ingredienti per un barattolo di medie dimensioni:



1 bottiglia da 0.75 l di Pinot grigio
750 gr di mele
300 gr di zucchero
1 limone
1 cucchiaino di chiodi di garofano
acqua q.b.

Procedimento:



Sbucciamo le mele e tagliamole in quarti togliendo i semini, raccogliamole in una ciotola e copriamole di acqua e succo di limone.
In una pentola versiamo il vino e lo zucchero e portiamo il tutto sul fuoco, non appena il vino raggiungerà l'ebollizione, tuffiamo le mele sgocciolate e lasciamole cuocere fino a che risultano abbastanza morbide ma non troppo da spappolarsi. togliamole dal vino con una paletta e teniamole da parte; rimettiamo il vino sul fuoco e facciamolo restringere  fino a  raggiungere la metà del volume.
Chiudiamo il fuoco e rituffiamo le mele in pentola, chiudiamo con un coperchio e lasciamo riposare per 24 h. Trascorso questo tempo, trasferiamo solo le mele nel barattolo e aggiungiamo i chiodi di garofano; scaldiamo il vino di nuovo e non appena raggiunge il bollore versiamo nel barattolo. Facciamo raffreddare coprendo il barattolo con una garza sterile, quindi tappiamo e conserviamo fino a quando non ci prende la voglia di gustare le mele col vino bianco.

Questa ricetta dal gusto raffinato appartiene alla tradizione culinaria contadina, un vera prelibatezza da gustare nei giorni di festa. Provatela non ve ne pentirete.

E se volete scoprire altri sapori regionali, venite a curiosare dalle mie amiche:




Cucina della Lombardia: Busecchina
Cucina del Piemonte: Vino bollito (Vèin brulé)
Cucina della Toscana : Lasagne bastarde o "Armelette"
Cucina del Lazio castagnaccia
Cucina della Campania: Le allesse
Cucina della Basilicata Crostata con il castagnaccio
Cucina della Sicilia : Fasuoli e Cruzzitieddi
Cucina della Calabria: pitticelle

44 commenti:

  1. mamma che meraviglia!!scommetto che sono buonissime,l'aspetto e'fantastico!!!

    RispondiElimina
  2. Che buone !!! Adoro le mele cotte ma così devono essere una vera golosità !!! Bellissima la nostra rubrica !!! Brava Stefy !!!

    RispondiElimina
  3. Da buona appassionata di vini italiani apprezzo notevolmente questa ricetta! eh si alla fine io trovo che il nostro territorio sia meravigliosamente versatile e importante dal punto di vista enologico, non possiamo nemmeno dimenticarci dei prodotti agricoli eccellenti che ci regala la nostra terra....guarda che spettacolo le tue mele!

    RispondiElimina
  4. non sai quanto sto apprezzando la tua Regione da quanto ti conosco, quante prelibatezze a cominciare dagli ingredienti utilizzati. Complimenti le tue mele col vino bianco meritano tantissimo.

    RispondiElimina
  5. Mi piace, mi piace un sacco!!!! Bravissima come sempre amica mia, e grazie per tutte le informazioni sui vini, quando vengo a trovarti li proviamo tutti?
    Sono quasi certa di no trovare qui da me questa qualità di mele, con quale posso sostituirla secondo te?
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. troppo buone, spero di poter provare questa ricetta insieme a te! Bacio SILVIA

    RispondiElimina
  7. ciaooooo!! complimenti per questa ricettina, davvero molto interessante deve essere gustosissima!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  8. io adoro le mele ma come ce le mostri oggi non le avevo ancora provate, grazie della tua valida ricetta, devo assolutamente assaggiarle

    RispondiElimina
  9. E chissà che profumo!!!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  10. una ricetta perfetta per questa stagione!
    la cucina friulana non la conosco ma ha delle perle da conoscere

    RispondiElimina
  11. Stefy di vini me ne intendo poco, sono astemia e non riesco ne a mangiare ne a preparare liquori e affini... mio marito infatti (grande intenditore) non toglie mai occasione per ribadirmi questa mia mancanza... le tue mele lo farebbero felice... :*

    RispondiElimina
  12. Con due eccellenze per questa ricetta. Immagino il profumo.

    RispondiElimina
  13. Hum!! che deliziosa combinazione !!!

    RispondiElimina
  14. che belle,in inverno riscaldano tanto,bravissima e grazie

    RispondiElimina
  15. sembra buonissima questa ricetta! Mele col vino bianco!! non la conoscevo proprio,mio marito ha guardato la foto e ha detto "prendi la ricetta dai!"... hahahhaa..proverò a rifarla,grazie mille!

    RispondiElimina
  16. amo le mele cotte e ne ho un cestone in casa ,ma non sanno di nulla ,seguirò la tua ricetta sicuramente diventeranno saporite!

    RispondiElimina
  17. Ottima presentazione l'aspetto è fantastico grazie

    RispondiElimina
  18. ma pensa non conoscevo questa ricetta (io ero ferma alle pesche al vino!). devo provarla assolutamente. Ottima la scelta del vino, il Friuli è terra di grandi, grandissimi vini!

    RispondiElimina
  19. Adoro le ricette tradizionali! sono così semplici ma allo stesso tempo così ricche... le devo provare, grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo la ricetta delle mele col vino bianco, ma te la copio perchè amo molto scoprire i sapori tipici delle tradizioni regionali, e mi sembra una vera delizia da assaporare.

    RispondiElimina
  21. Ciao!! Queste mele col vino mi tentano, io in estate amo mangiare le pesche col vino e sono divine, immagino che le mele avranno lo stesso effetto goloso.

    RispondiElimina
  22. Io di solito mangio le pere al vino bianco, mai le mele! Proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  23. hanno un aspetto meraviglioso queste mele, mi piacciono tanto le mele cotte devo assolutamente provare la tua ricetta con questo tocco particolare

    RispondiElimina
  24. Questa ricetta mi è nuova,devo dire che mi tenta parecchio...

    RispondiElimina
  25. Che bontà queste mele, mi tentano alla prova seguirò la tua ricetta per provarle.

    RispondiElimina
  26. ADORO LE MELE IN TUTTE LE RICETTE, E QUESTA TUA PROPOSTA MI STUZZICA IL PALATO... MMMMMMMM

    RispondiElimina
  27. Non sono friulana, ma mi piacciono le mele e mi piace il vino bianco...credo che mi lascerò tentare dalla tua ricetta, grazie di averla condivisa ;)
    Giovanna

    RispondiElimina
  28. sembrano molto buone queste mele con il vino, vorrei tanto assaggiarli per soddisfare la mia curiosità!

    RispondiElimina
  29. Una ricettina niente male che ho intenzione di provare, bravissima Stefy! mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  30. Una ricettina niente male che ho intenzione di provare, bravissima Stefy! mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  31. Una ricettina niente male che ho intenzione di provare, bravissima Stefy! mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  32. Le mele cotte sono le mie preferite in assoluto e d'inverno le faccio spesso!! questa tua versione mi piace davvero tanto , chissà quanto sono saporite e golose!!!

    RispondiElimina
  33. devo assolutamente provare la tua ricetta, una bellissima novità

    RispondiElimina
  34. la mela è uno dei migliori frutti che si possano mangiare, mi piace l'idea di provarla con gusti e sapori diversi, grazie per l'idea

    RispondiElimina
  35. arrivo sempre tardi e poi rimango a bocca aperta.. non ho mai provato questa accoppiata, ma sembra squisita... stasera provo

    RispondiElimina
  36. ma sai che io preparo le mele cotogne cosi'? le ho giusto fatte la settimana scorsa...troppo buone! Non pensavo fosse una ricetta friulana!

    RispondiElimina
  37. tutte le volte che compro mele me ne avanzano... questa è un'ottima ricetta!

    RispondiElimina
  38. Una ricetta semplice ma al tempo stesso molto golosa! Ottima la scelta del vino! :)

    RispondiElimina
  39. mi piacciono le ricette tipiche regonali.questa mi è nuova e sono troppo curiosa di riproporla in famiglia,grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  40. mamma che bontà!voglio provare anch'io questa ricetta!

    RispondiElimina
  41. appena compro le mele provo la tua ricetta!

    RispondiElimina
  42. Proponi sempre ricette fantastiche e dal sapore contadino come piacciono ai miei. ottimo l'abbinamento con il vino...ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...